zattere per le mamme

...le forze cominciavano a venirmi meno, quando all'improvviso intravidi tra i flutti una zattera ed una mano allungata verso di me...con gli occhi brucianti di salsedine e la bocca piena di acqua riuscii a dire solo uno stentato 'grazie'...

giovedì 15 giugno 2006

Stella nera



Vorrei spendere due parole sulla mia isola preferita da cui sono appena tornata e della quale ho ancora negli occhi i suoi splendidi scorci e la gamma dei suoi verdi, della sua meravigliosa vegetazione,dei fiori di iperico e delle bouganville, delle palme dei nespoli e dei limoni.

ISCHIA...bella isola verde...c'ho trascorso,si può dire, tutte le tappe esistenziali più importanti, la mia infanzia spensierata e mangereccia, la mia adolescenza quieta eppur pensosa e la vivo ancora da donna, figlia e madre non bastandomi mai. Ricordo che vent'anni fa, nella piazzetta in cima alla mondanissima Via Roma mia madre, mia zia e le svariate cognate di quest'ultima (chi conosce le famiglie napoletane sà di cosa stò parlando...) aspettavano con ansia il momento in cui Peppino di Capri avrebbe fatto il suo concerto al Calise (famosa catena di bar gelaterie del posto) e le ricordo ragazze ciarliere e agghindate non anni '80 come sarebbe lecito supporre ma un mix di pezzi vintage e look isolano che è difficile da spiegare ma che mi scalda il cuore a ricordarlo. E che dire delle camminate pazzesche che mi facevo con amichette,cugini e parenti acquisiti ed improvvisati, per raggiungere spiaggette immacolate attraverso viuzze e strade sterrate piene di fiori -dio che buono il profumo delle ginestre - e piante odorose - rosmarino, alloro, mentuccia- ricordi mamma? ci cucinavi, con la pasta di pane 'e pizzelle e noi ce le mangiavamo, nella cucina di turno (cambiava a seconda delle case che mia nonna ci prendeva in affitto ogni anno per ttua l'estate) ancora caldissime che ci ustionava la lingua.

Almeno una volta l'anno ci devo andare, devo riassaporare il sapore dolce di tutti i miei ricordi lì conservati...con la scusa che il mare fà bene ai bambini, continuerò a portarci Micol e mi farò accompagnare dalla mia bella mamma e sarà bello vederle brillare negli occhi anche i suoi di ricordi e accennare quel sorrisetto che io capisco al volo...

Ciao stella ci vediamo presto...

6 Comments:

Blogger LaCuocaRossa said...

cosa sono i dolori di crescita di cui cerchi informazioni???

11:01 PM  
Blogger stefano said...

Ciao sono un papa' di una bimba di due anni e 8 mesi ...che e' alta 1,80 ...quasi...e senza tacchi !!!
gia' guida la machenna...e fa tanti ..llucci...
Me poi aiuta?
ps(ti amo)

11:30 AM  
Blogger Francesca said...

bello il pensiero per la tua mamma:)
Francesca

11:57 AM  
Blogger LaCuocaRossa said...

carissima ho letto la questione dei dolori alle gambe...
innanzitutto ti consiglio un forum di mamme:
http://www.gravidanzaonline.it
dove io sono stat fin dalla gravidanza e ho ricevuto tantissimo aiuto...
seconda cosa, mio marito soffre di dolori atroci alle gambe che si sono mitigati con l'uso di alcuni plantari motlo aprticolari, personalizzati da eprsona a eprsona e che nei bambini danno risultati incredibili!!!
la dottoressa che li ha brevettati, è una cardiologa che però ha cominciato a interessarsi di medicine alternative e li ha in pratica "scoperti"... si chiama maria antonietta fusco e riceve ad avellino...
è piuttosto cara, tipo i plantari (che sono eprò eprsonalizzati) costano 350 euro più la visita che costerà altri 200 (ma è lunghissima, ti mette in un macchinario che misura tutti gli assi del corpo...) però devo dire che mio marito è rinato, ci abbiamo mandato decine di amici con problemi alla shciena, ossa, bacino e persino di chiusura della mascella (perchè il concetto è che i plantari ti aggiustano tutto il corpo...) e nessuno si è mai lamentato perchè hanno risolto i propri problemi e quindi anche una spesa così ingente è picola cosa di fronte a un grande risultato!!!

12:05 PM  
Blogger lemoni said...

Grazie a tutti per i primi commenti...poi, andando in ordine:
- a Stefano...ha,ha,ha!!!Te possino...

- a Francesca...con le tue belle immagini bucoliche mi hai rimessa al mondo in questa giornata un pò ammosciata. Grazie di cuore e continua a scrivermi!

- alla cuoca rossa
grazie mille grazie!Mio padre è di Nusco, penso che se l'ultima visita (l'ultima lo giuro a me stessa) quella neurologica non mi darà qualche risposta più precisa, contatterò immediatamente la Dott.ssa Fusco così andrò a trovare sia lei che i miei parenti;se dovessi avere delle difficoltà ti darò la mia mail personale per eventuale tel.
Il mitico sito l'ho pure votato per fargli vincere il web site awards migliore dell'anno!!!Pure per me che compagnia durante i miei super dubbi da primipara attempata!!!
Te voglie bbene assaje...

4:12 PM  
Blogger campo di fragole said...

Che bello! Mi hai fatto rivevere dei momenti della mia infanzia che erano li nascosti da qualche parte e sono affiorati improvvisamente e mi hanno fatto riflettere.... come e' lontana quell'epoca di spiensieratezza...per così dire spiensarata del tutto non lo sono mai stata però chissa avevo forse piu`fiducia...io purtroppo un'isola su cui tornare non ce l'ho....mi piacerebbe averla....

8:20 PM  

Posta un commento

<< Home

Lilypie - Personal pictureLilypie First Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers