zattere per le mamme

...le forze cominciavano a venirmi meno, quando all'improvviso intravidi tra i flutti una zattera ed una mano allungata verso di me...con gli occhi brucianti di salsedine e la bocca piena di acqua riuscii a dire solo uno stentato 'grazie'...

venerdì 16 giugno 2006

We are just ordinary people...


Leggendo distrattamente alcuni dei miei strumenti di lavoro - tra cui la rivista exibart- nella persona di colei che ignora tutto ciò che è arte dopo gli impressionisti francesi ed un artista contemporaneo di cui mi trovai per purissimo caso a visitare a Venezia una sua mostra, tale Tinguely, apprendo che la contemporary art sforna dei veri e propri talenti che sarebbe il caso cominciare a collezionare( questo naturalmente, prendetelo con le pinze, se come me, guadagnate poco più di € 1.000,00 ale mese)...
Intanto, altra cosa, gli artisti contemporanei sono sempre più avversi ai luoghi canonici, preferendo, probabilmente appallati dai vincoli dei metodi espositivi tradizionali, terreni fertili assolutamente lontani dai soliti musei e gallerie;per cui te li ritrovi sotto le metropolitane, dentro l'androne del palazzo della tua agenzia di assicurazione oppure, e qui volevo darvi la news, anche negli alberghi.
Ebbene sono sempre di più gli hotel che si lasciano vestire da nuovi designers quando non proprio dai grandi artisti contemporanei con le loro collezioni e le loro opere...questo è segno che anche il target del pubblico deve per forza cambiare per la Nuova Arte; certo io guardo le opere di questi artisti e nonostante cerchi di posizionarmi dall'angolazione giusta io non li capisco e quando sento parlare la Vale (quella che lavora con me,eh!Non mamma per sbaglio!) mi sento tanto ordinaria.
Un'artista però ve la voglio segnalare anche se c'ha la tematica dolorosa e truculenta e tenere a casa un suo olio è quasi da squilibrati mentali... però dipinge da Dio...tenete a mente una certa JENNY SEVILLE... e fatemi sapere se qualcuno ha avuto modo di avere qualche colpo di fulmine con qualche nuovo artista...
Cià

4 Comments:

Blogger nandina said...

hai visto che sono passata?
ora ti metto nell'elenco dei link ai blog che ho sul mio.
Grazie della visita e dei complimenti... spero ripasserai e commenterai, non ti conosco ma mi sembri già molto simpatica e curiosa.
Con calma ti leggerò, promesso...

10:36 AM  
Blogger campo di fragole said...

Non ho trovato quasi niente su Jenny Seville...a parte un'annotazione su un'esposizione collettiva. Qualche suggerimento?

8:12 PM  
Blogger lemoni said...

Hai ragione...essendo un'artista in essere, che non è trapassata, non possiede ancora molta storia.
La Galleria Gagosian, che ha ben tre sedi a New York e che ha la fama di scoprire talenti prima ancora che lo sappiano gli stessi, ha già pubblicato di Lei alcuni cataloghi.
C'è una intervista molto bella su Elle di giugno con alcuni tra i suoi olii più famosi.
Anche al Macro c'è stata una sua mostra io credo che presto arriverà a Napoli al Madre...se non c'è già stata!
Digita sulla barra tutto stò coso...scusa ma io con queste cose non sò capace:
http://www.exibart.com/notizia.asp/IDNotizia/16120/IDCategoria/45
Un abbraccio

11:08 AM  
Anonymous Anonimo said...

lunga vita al genio di jenny seville.
www.valeriopierbattista.com

12:30 AM  

Posta un commento

<< Home

Lilypie - Personal pictureLilypie First Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers