zattere per le mamme

...le forze cominciavano a venirmi meno, quando all'improvviso intravidi tra i flutti una zattera ed una mano allungata verso di me...con gli occhi brucianti di salsedine e la bocca piena di acqua riuscii a dire solo uno stentato 'grazie'...

giovedì 2 novembre 2006

Noi, contratti a progetto,noi...


Eccolo.
Puntuale come un treno delle FFS, Ferrovie Federali Svizzere...
S'insinua viscido in un pensiero apparentemente normale. E comincia a rodere...e più lo ricaccio indietro in quel buco nero da dove è uscito più lui prende forza e riappare, si riaffaccia nei lobi del mio cervello e gli dà input negativi che mi rovinano qualsiasi momento.
E' un tarlo maledetto.

Come molti io sono il prodotto di elucubrazioni mentali di persone che hanno, in un lampo di genio, deciso che, accanto al contratto a tempo determinato, ma soprattutto quella meraviglia dell'indeterminato doveva esistere anche il co.co.co. il contratto di collaborazione. Addio contributi, addio pensione, addio maternità assistita e benvenuti influenze e bronchiti curate in ufficio, benvenuta maternità neorealista (che non c'hai manco l'occhi pe' piagne...), benvenuti strordinari, mazzi infiniti, giornate di 9-10 ore, festivi lavorati mai pagati...
Poi, in un altro lampo di genio, eccote il co.co.pro. che stò ancora cercando di interpretare ma d'altra parte c'ho solo 40 anni ed ho tutta la mia vita lavorativa davanti per imparare ad apprezzarla questa nuova creatura.

Sono della vecchia generazione. Quella cui hanno insegnato che al superiore bisogna sempre portare rispetto, che ha sempre ragione anche quando gli stai per spaccare la dentiera con una testata o quando non riconosce i meriti innegabili che uno ha. Se il capo dice che 1000 euro oggi sono tanti perchè sono "ddùùeee miliioooniii "detti proprio così enfatizzando al massimo la cifra, tu sei quasi quasi lì lì per crederci...se ti dice che non ha fatto caso che ultimamente hai lavorato anche di sabato e che comunque non si ricorda, tu sei portato a pensare che è ora di fare una curetta di fosforo perchè probabilmente lui ha ragione...se il capo ti guarda l'imitazione della Fendi che hai comprato dal senegalese sotto Castel S.Angelo a € 30,00 cò miliardi di sensi di colpa e ti prende per il culo dicendo che l'ha sempre detto che lavori per hobby è il caso che a casa si cominci a lavorare più seriamente e con più lena (hai visto mai che Micol mi licenzi per fannullaggine?)...

Ora ci mancava pure lui.
Il tarlo maledetto. Quello che si insinua piano piano e ti sussurra che è ora di chiedere l'aumento perchè sono 3 anni che te lo deve dare...e cominci a sudar freddo, non ci dormi la notte, nenache guardare tua figlia che dorme tranquilla con la sua espressione angelica ti fà stare meglio...perchè sai che è giusto e ssai pure che sarà una lotta e che vincerà lui.

Basta.
L'ho messo a tacere.
Al tarlo maledetto gli ho intimato di andarsene.
E così è stato. Solo che lo ha fatto lasciandomi una lugubre lunghissima risata e guardandomi come fossi una merdina.
Però al tarlo non gli ho detto che questa volta, sia pure pesta e sanguinante, HO VINTO IO!

7 Comments:

Blogger Massimo Manuel said...

Quindi, se ho capito bene, devo farti gli auguri!!!! =)

4:15 PM  
Blogger Francesca said...

ti hanno dato l'aumento?
Francesca

4:34 PM  
Blogger Astralla said...

Io sono co.co.pro da 5 anni e sto lottando da 6 mese per cercare un lavoro decente con un contratto un pò più decente...altro che tarlo, o bruco, o verme...ha le dimensioni di un pitone! :(!
I contratti atipici sono i nuovi tarli della moderna società! Uff...

9:36 PM  
Anonymous Anonimo said...

Cazzo! (Passatemi l'eufemismo!) Ma tu lavori in quel posto da sogno come co.co.pro?????????????

11:36 AM  
Blogger giuliana said...

hai vinto nel senso che hai avuto l'aumento o che hai cacciato il tarlo? perchè la differenza è sottile ma sostanziale...
comunque sia, goditi la vittoria!

11:56 AM  
Blogger lemoni said...

@ tutti voi amici miei: sì lavoro in questo posto meraviglioso e ringrazio Dio...ma il privato che lo gestisce è il tirchio più tirchio del mondo e nonostante la barca sia spinta tantissimo dalla sottoscritta alla fine c'è sempre e solo lo stipendio...che non è male intendiamoci ( e sì, mi ha accordato € 100,00 di aumento, tacci che lusso ahò!) però non posso fare un secondo figlio perchè già sò che equivarrebbe ad un suicidio economico...bello no? Faccio parte della lunghissima schiera di donne che c'ha 1,5 figli causa stò contratto del cazzo!

12:14 PM  
Anonymous Anonimo said...

come ti capisco cara Lemmon...
a me mancano 36 giorni al parto e sto ancora a sudà dietro a clienti che non pagano, pretendono molto e se ne fottono di essere corretti...

e quando avevo il contratto a progetto (ora ho aperto partita iva) ho avuto anche io un bel aumento - erano passati solo 2 anni però - di ben 16 euri lordi!!!!!!!!!!

;-)

complimenti per aver battuto il tarlo
Panzallaria

12:26 PM  

Posta un commento

<< Home

Lilypie - Personal pictureLilypie First Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers