zattere per le mamme

...le forze cominciavano a venirmi meno, quando all'improvviso intravidi tra i flutti una zattera ed una mano allungata verso di me...con gli occhi brucianti di salsedine e la bocca piena di acqua riuscii a dire solo uno stentato 'grazie'...

sabato 8 luglio 2006

A proposito...

Qualche giorno fa, in un mio post avevo accennato ad un libro interessante che avevo scovato nelle mie pause libresche (lavorando in zona San Pietro sono circondata da librerie di vario genere) e così volevo dire qulcosa a proposito, non del libro, ma da quello che ne scaturisce in seguito alla lettura.
Già dal titolo I cinque linguaggi dell'amore dei bambini credo sia intuibile che avevo bisogno di un aiutino...perchè io sono una mamma primipara attempata, quindi focalizzata sui propri bisogni fino all'altroieri e oggi a volte mi sento inadeguata perchè tendo ad essere ancora aggressiva come quando dovevo sgomità per non farmi schiacciare.
Allora ecco che vado leggendo la didascalia introduttiva"..potete imparare a parlare correntemente il linguaggio dell'amore di Vs. figlio se individuerete il suo linguaggio principale..."
Ora l'autore e l'autrice, che essendo coppia sposata e tenendo vari corsi sul matrimonio negli USA - tali Gary Chapman e consorte - ne capiscono un pò di problemi a furia di averli ascoltati, dividono in 5 linguaggi le regole dell'amore:

  • momenti speciali
  • parole d'incoraggiamento
  • doni
  • gesti di servizio
  • contatto fisico

Bene, leggendo mi sono accorta che poi non sono poi così malaccio e da bocciare perchè sò bene il potere di un regalo fatto per premiare e non soltanto per avere la coscienza a posto poichè i miei genitori così lo intendevano; sul contatto fisico poi...dico sempre che sono parte romana e parte-nopea per cui per me i baci come le carezze ma come le mazzate sono il pane quotidiano, sò così un pò sanguigna e non mi posso cambiare.

Sulle parole di incoraggiamento invece ci devo lavorare e pure sodo.Perchè la mia autostima, che non ha mai brillato tende a non sapere cosa dire per infondere coraggio e a creare poi un umano fiero di sè stesso e del suo operato...così anche dire 'ti voglio bene',in passato per me era implicito ma invece DIRLO a chi si ama è FONDAMENTALE!

Arrivando al difficile...i momenti speciali sono quel tempo che mamma, papà e figli dovrebbero trascorrere insieme spensieratamente e facendo qualcosa che li emozioni tutti quanti...oppure sono quel tempo per giocare che Micol mi chiede e che io, perchè stiro,lavo,preparo la cena,risistemo per la 700sima volta i giocattoli e via dicendo le rimando sempre -sì aspetta, tra cinque minuti, dopo che hai visto i cartoni, facciamo prima il bagnetto,no adesso si mangia ecc.ecc.ecc ecco e poi i gesti di servizio ? E CHE CACCHIO SONO? Ancora ci stò dando giù per capirlo meglio ma intendono proprio quello che significano noi serviamo i nostri figli così anche il coniuge e lo dobbiamo fare nel modo più generoso che possiamo.UHMM!!Credo che sia il linguaggio più importante e per questo lo voglio approfondire...per cui vi racconterò presto a meno che non avendo capito un cavolo di quello che vi ho riassunto non vi compriate prima il libro s'intende!Baci

2 Comments:

Blogger Giggimassi said...

sul contatto fisico, ti capisco eccome. Io ho sofferto il non averne avuto da mio padre e per reazione, sono ipercontattoso con mia figlia (la prendo la bacio, la spupazzo, le tocco le mani, le sto sempre a dire Vittoria lo sai che il papà ti ama tanto, ecc.).

Altrettanto importante, forse anche di più, è instillare l'autostima e dar sempre loro sostegno, con i gesti, con le parole, incoraggiarli e far capire loro che ce la possono fare, sempre. In America dicono: give your child the "yes I can" attitude. E' fondamentale e difficilissimo, al tempo stesso.

Siamo un libro pari come consigli di lettura ;-)

7:39 PM  
Blogger Giggimassi said...

...ooops ho notato solo ora il link, grazie, l'hai messo in modo molto simpatico.

7:41 PM  

Posta un commento

<< Home

Lilypie - Personal pictureLilypie First Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers