zattere per le mamme

...le forze cominciavano a venirmi meno, quando all'improvviso intravidi tra i flutti una zattera ed una mano allungata verso di me...con gli occhi brucianti di salsedine e la bocca piena di acqua riuscii a dire solo uno stentato 'grazie'...

mercoledì 19 luglio 2006

Una giornata un pò così...


Oggi è una giornata un pò così.
Che non vuol dire nulla, lo so.
Però è un pò sfocata, non ha i contorni nitidi di una giornata di merda o di una favolosamente rosea.
Siamo stati in banca a chiedere un ampliamento del mutuo perchè obbiettivamente non ce la si fa ed avevamo bisogno di una piccola somma cuscinetto per i prossimi mesi.
Ore di attesa. il notaio irritante e pure caro.Gli interessi da strozzinaggio.La rata mensile lievitata.Il direttore della Banca abbronzato e scoglionato.Le firme. Il garante. L'arredamento tutto grigio.Strette di mano ipocrite e finalmente un pò d'aria.

Stò nera,non dovrei perchè vedo Steve meno preoccupato eppure c'ho 'na faccia...

Per andare in banca Steve è venuto a prendermi con la moto. Percorso Lungotevere - Aventino.
Avete presente? Il ghetto,l'orto botanico, trastevere, Isola Tiberina e poi -meraviglia delle meraviglie-Piazza Bocca della Verità, S.Maria in Cosmedin,il Tempio di Ercole, L'Arco di Giano l' Aventino e Circo Massimo e il roseto comunale e quelle vie meravigliose che si chiamano con i nomi delle mogli degli imperatori (almeno credo).
Roma una città bellissima. Arte dappertutto.E la luce.Quel riverbero chiaro delle costruzioni della Roma antica tutte di travertino. Il bianco ingiallito del travertino che però sotto al sole di luglio splende orgoglioso dei secoli che ha sul groppone.

Allora m'aripijo un pò...come si dice...e mentre l'aria calda mi fa svolazzare i capelli, mi sento un pò pischella, abbraccio Steve da dietro e mi dico: "Vabbè è 'na giornata un pò così".

6 Comments:

Blogger Jim Behrle said...

Hey.

Somehow your blog refered someone to my blog. This always seems somewhat magical. Do you think an American living in Rome would have an OK time? I'm half-Sicilian and a poet, but speak no Italian. I wish I did. Also, is there any baseball in Italy at all? That would be very important. But I'd like to live in Rome!!

Be well.
Jimmy

3:48 PM  
Blogger Dolci Ricette said...

Capitano giornate un pò così...ma poi passano in fretta!!... un bacione :))

4:03 PM  
Blogger matraca said...

'sti soldi che non bastano MAI!!!!!!! ue' ma anche li a roma si schiatta dal caldo? io scrivo da Lecco sai dove e'?? baci baci
p.s. ..le giornate 'n po' cosi' poi passano :o) baci baci baci ancora

4:09 PM  
Blogger Panzallaria said...

tralascio l'argomento soldi perché capisco il problema...
la mia mamma mi diceva sempre (e non era un bel periodo!) "di soldi ce ne saranno anche dopo la nostra morte; godiamoci la vita!" e magari non c'avevamo neanche quelli per la spesa...

e la bellissima città in cui vivi (che ti invidio moltissimo!) ti dà ancora sensazioni profonde di beatitudine che non mi sembra affatto poco...
goditele, perché un giro in moto con il proprio amore: quella è la vita!
baci

11:17 AM  
Blogger Massimo Manuel said...

Amo Roma e invidio chiunque abbia la fortuna di abitarci...
Prima o poi riuscirò a stabilirmici e quel giorno sarò felice, anche se come città dovrei odiarla perchè è un pò il simbolo di tutto ciò che non ho mai potuto ottenere...

11:19 AM  
Blogger nandina said...

Ho presente, ho presente...
sia quelle giornate un po' così che quel percorso magnifico che racconti, quasi metro per metro...
Roma... cazzarola... Roma... posso dire di averci vissuto 3 mesi della mia vita.
E' stato bello.
Ed è sempre stupendo tornarci...
Ah, come sono nostalgica oggiiiiiiiiii

8:32 PM  

Posta un commento

<< Home

Lilypie - Personal pictureLilypie First Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers