zattere per le mamme

...le forze cominciavano a venirmi meno, quando all'improvviso intravidi tra i flutti una zattera ed una mano allungata verso di me...con gli occhi brucianti di salsedine e la bocca piena di acqua riuscii a dire solo uno stentato 'grazie'...

mercoledì 28 febbraio 2007

Ricordi


Nel mio riposo forzato causa incriccamento generale, sollevato però dall'ausilio di una piccola impeccabile infermiera che mi ha curata dandomi con una posologia studiatissima tantissimi 'basetti' come li chiama lei, mi sono divertita a rileggere alcune delle mie vecchie agende degli anni '90 e ho ritrovato una mitica smemoranda del 1995; ho riletto il mio innamoramento per quel figaccione di Steve (ci siamo messi insieme - perchè si diceva così - nel '94, e lui all'epoca era davvero uno dei ragazzi più belli che avessi mai visto) ma soprattutto ho ritrovato questa poesia:


IO TI AMO

Io ti amo

e se non ti basta ruberò le stelle al cielo

per farne ghirlanda e il cielo vuoto

non si lamenterà di ciò che ha perso

che la tua bellezza sola riempirà l'universo

Io ti amo

E se non ti basta vuoterò il mare

e tutte le perle verrò a portare davanti a te

e il mare non piangerà di questo sgarbo

che onde a mille, e sirene non hanno l'incantodi un tuo solo sguardo

Io ti amo

e se non ti basta solleverò i vulcani

e il loro fuoco metterò nelle tue mani,

e sarà ghiaccio per il bruciare delle mie passioni

Io ti amo

e se non ti basta anche le nuvole catturerò

e te le porterò domate

e su te piover dovranno

quando d'estateper il caldo non dormi

E se non ti basta perché il tempo si fermi

fermerò i pianeti in volo

e se non ti basta vaffanculo
Stefano Benni


L'adoravo...ed ogni volta che la rileggevo, non potevo trattenermi dal ridere...Così è stato anche questa volta. Per cui la mia saggia figlia, cui ho rifiutato spesse volte di giocare con la scusa di essere malata, mi ha chiesto:" Mamma perchè ridi? Allora sei guarita!!!"

Ho dovuto subito rindossare la mia faccia mortaccina e l'occhio a mezz'asta e comunque ha continuato a guardarmi con l'aria di chi sente che sotto sotto lo stanno a fregà...

Ahò, come dico sempre...sò troppo forti stì bambini!

9 Comments:

Blogger matraca said...

non li fai fessi no no no...

5:53 PM  
Blogger Annachiara said...

Oddio, che ricordi la Smemoranda!!!!

10:56 AM  
Blogger PlacidaSignora said...

Benni e i bambini sono un'ottima cura ricostituente.
Come va, ninìn? :-*

11:33 AM  
Blogger lemoni said...

@ alla mia cara Placida: molto molto meglio...il corpo recupera alla grande...il cuore gli tiene il passo...grazie davvero e basetti tanti tanti anche a te dalla Michi =*

1:00 PM  
Blogger matraca said...

Sorbole che fai? mi fai emozionare cosi tanto con un semplice commento!!!!!! Tutto reciproco Gra! Baci baci baci e un morsetto alla ciappetta della Michi
P.s. ciappetta - chiappa !

3:08 PM  
Blogger giuliana said...

sì!!! adoro questa poesia!
guarisci in fretta! baci giuliana

11:29 PM  
Blogger copyman said...

A Gra, sei sfolgorante persino incriccata ;-)

Omaggi
M.

11:49 AM  
Blogger Panzallaria said...

ebbrava Gra!!!
riposati e riprendi le tue forze; questa poesia è sempre stata un Must anche per me.


il senso profondo di quello che dovrebbe essere un amore sano e maturo!
;-)

buona convalescenza
Panzallaria

4:48 PM  
Blogger Giggimassi said...

ti si aspetta con affetto...e se non ti basta, vaff ;-**

9:40 AM  

Posta un commento

<< Home

Lilypie - Personal pictureLilypie First Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers