zattere per le mamme

...le forze cominciavano a venirmi meno, quando all'improvviso intravidi tra i flutti una zattera ed una mano allungata verso di me...con gli occhi brucianti di salsedine e la bocca piena di acqua riuscii a dire solo uno stentato 'grazie'...

mercoledì 2 maggio 2007

Dammi una catena che mi taglio le vene...


Considerando il fatto che a me Catene fa venire in mente tutta una serie di film che la mì mamma m'ha fatto sorbire quando ero più giovane (quelli strappa lacrime con Ivonne Sanson e Amedeo Nazzari e se fate battute sulla mia cariatidità vi lascio dei commenti carichi di zozzerie!) quel gran tes-ss-ssoro del mio amico Gigi mi invita ad elencare i libri che hanno formato stò popò di femminona...allora sarebbe meglio far calare il silenzio e stendere un bel velo...vabbuò Iamme annanze! E come dico sempre...contenti voi...


1. PICCOLE DONNE L.M. Alcott ( e i due seguenti perchè quando ancora non hai chiaro che tipologia di donna stai cominciando ad essere questi libri ti danno una grossa mano...)


2. DELITTO E CASTIGO F. Dostoevskij ( inutile spiegare perchè...mi ha insegnato a far muovere la mia massa cerebrale fino ad allora un pò statica!)


3. MALOMBRA A. Fogazzaro ( se ancora pensaste che le brutte cozze non trombano! )


4. I CENTO SENSI SEGRETI A. Tan ( leggetelo, anzi leggeteli chè son tutti gajardi e mi ringrazierete...se vi piace la cultura cinese trapiantata in quel pazzo pazzo mondo che è l'America o la Chinatown per eccellenza San Francisco...dovevo essere cinese in altra vita...)


5. LE CENERI DI ANGELA F. Mc Court ( piango e non me ne vergogno...e così ho imparato a fare sempre anche in seguito...)


Non sarebbe finita qui perchè me ne servirebbero altre dieci di catene, perchè di libri che mi hanno fatta crescere ce ne sono una infinità...ma poi vi appallate troppo...Adieau!

5 Comments:

Blogger Panzallaria said...

Piccole donne è il primo libro che ho letto anche io...
sarà per quello che andiamo d'accordo?
Panz

5:07 PM  
Blogger Labelladdormentata said...

Il mio primo libro invece è stato Il Giornalino di Gian Burrasca. E qui, ahimè, si nota il salto generazionale!
Però a Piccole donne, che non ho mai finito, preferivo Dalla terra alla luna, oppure 20.000 leghe sotto i mari, oppure I viaggi di Gulliver!

9:13 PM  
Blogger copyman said...

Urca, non ricordo quale sia stato il primo libro che ho letto. Ho diversi indiziati, "i soliti sospetti" sono i classici della letteratura per ragazzi, dal ciclo Arturiano a Jules Verne.
Se dovessi citare le letture che mi hanno colpito dall'adolescenza in poi direi "La strada a spirale" di Jan Den Hartog,"Dossier Odessa" di Frederick Forsyth "L'uccello del sole" di Wilbur Smith, "Nei panni di Pietro" di Morris L.West e "Cent'anni di solitudine" di Gabò Marquez.

9:57 PM  
Blogger Laura said...

Grazie! E' buffo quando ti accorgi di essere letta, senza saperlo, da chi leggi!
Anch'io ti ho linkata..non l'avevo fatto prima per una sorta di pudore, di ridicola sindrome da Cenerentola del blog!!!!
Un bacio.

9:26 PM  
Blogger pOpale said...

Ho il ricordo di quando la maestra delle elementari settimanalmente ci faceva leggere un libro... il primo della serie era "Ragazzo negro" di Richard Wright avevo nove anni... bello anche se devo ammettere che in quel periodo preferivo le avventure di Atlas Ufo Robot alla tv ;)
Un bacione!

8:29 AM  

Posta un commento

<< Home

Lilypie - Personal pictureLilypie First Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers