zattere per le mamme

...le forze cominciavano a venirmi meno, quando all'improvviso intravidi tra i flutti una zattera ed una mano allungata verso di me...con gli occhi brucianti di salsedine e la bocca piena di acqua riuscii a dire solo uno stentato 'grazie'...

martedì 22 maggio 2007

La vita è tutt'un quizz!


Ne stanno arrivando parecchie. Sono in attesa della valanga;per il momento sono piccole slavine.

Le domande di una piccola donna di quasi 4 anni sono infinite. Inarrestabili. Estenuanti. E infallibili.


A domanda che presuppone l'affermazione della mia supremazia io rispondo di solito:

" perchè sì" oppure "perchè lo dico io"


Ma la piccola mostrilla mi risponde puntualmente:

"Perchè sì non è una risposta..." AHIO...colpita e affondata.



" ......... "


Il fatto è che ogni avvenimento,spostamento,cambiamento,movimento comincia sempre per una domanda:

"Dove andiamooo?"

"Che facciamooo?"

"Perchè papà alza la voceee?"

"Perchè fai il sugo col tonnooo?"

"Perchè ti metti il rossettooo?"

"Perchè vuoi fare la cacca da solaaa?"
Io di solito, cercando di dimostrare che sono una mamma emancipata che ha una buona scorta di pazienza quando torna a casa e cerca di non ingrossare il numero delle donne che smadonna appena messo piede nel portone dopo 10 ore di mazzo professionale, rispondo con tono dolce, respirando profondamente tra una risposta e l'altra.
Ma da qualche giorno le domande si fanno più incalzanti e sono poste con sguardo accigliato e fissato nei miei occhi (della serie quella che cerca appigli...).
" Mamma...perchè ancora non mi hai fatto una bambina piccola? "
" Ehm...vuoi una bambola nuova?" svenimento alle porte.
"NO,mamma...dài non fare la scema...quando mi dai una bimba piccola che io gli dò il biberon?"
STUMP!
"Mamma...perchè non cambiamo questo papàà?(Micol cantilena sempre l'ultima vocale)
"Ma non è possibile tesoro"
"Eddàai maammaaa...ne prendiamo uno più piccolo che così lo metto nel passeggino..."
(oddìo la cosa non sarebbe proprio malaccio ma...)
Stamattina la domanda mi ha dimostrato che, sebbene sia alta solo 110 cm c'ha il cervello di una quarantenne:
"Mamma quando andiamo in vacanzaa? Sai sono propro stanca..."
A chi lo dici amore, a chi lo dici...

7 Comments:

Blogger giuliana said...

il mio pargolo coetaneo di Micol fa esattamente la stessa cosa. sono molto contenta che anche tu trovi che "perchè sì" e "perchè no" non siano risposte diseducative :)

9:53 AM  
Blogger Annachiara said...

Mia figlia è strana. Si fa le domande e si risponde da sola...
Tipo perché sì!
Certo non ha ancora quattro anni....

1:41 PM  
Blogger Laura said...

A voi giovani mamme: Sapete come traduco io il "perchè sì" e il "perchè no" ai miei tre figli (specialmente ai due adolescenti)?
"Il momento della democrazia è finito, le trattative sindacali sono chiuse. Perchè sì (o no) e non si discute."
E mica stiamo lì a pettinare le bambole!!!!!

4:06 PM  
Blogger lemoni said...

@Giuli:li dovremo fà incontrà i nostri due anarchici...eh,eh,eh...

@Annachiara: ma quant'è dolce ...neanche ti sfianca a rispondere!!!

@Laura: troppo forte!L'adotterò!

5:03 PM  
Blogger pOpale said...

Mi piacciono molto i bambini, e fantastico ogni tanto sull'idea di come sarei come padre... poi leggo i vostri post e commenti e comincio ad averne paura ;)

Un bacione, mi hai fatto morire dal ridere!

11:56 AM  
Blogger LA CONIGLIA said...

che spettacolo che è questa bimba...Bellissima :)

1:03 PM  
Blogger copyman said...

Mi ha fatto morire la richiesta di un papà 2.0 in versione portatile da passeggino :D

11:52 AM  

Posta un commento

<< Home

Lilypie - Personal pictureLilypie First Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers