zattere per le mamme

...le forze cominciavano a venirmi meno, quando all'improvviso intravidi tra i flutti una zattera ed una mano allungata verso di me...con gli occhi brucianti di salsedine e la bocca piena di acqua riuscii a dire solo uno stentato 'grazie'...

mercoledì 29 ottobre 2008

Protezione


Quando aspettavo Micol, poichè avevo perso solo tre mesi prima un fagiolino alla 11ma settimana, tutti i miei cari si guardavano bene da (in ordine):


- parlare della nuova gravidanza

- parlare di bambini in generale o di parenti incinte

- regalare le solite cose che si regalano quando sei incinta


Naturalmente avevano complottato tutto a mia completa insaputa poichè non ero affatto mal predisposta. Certo non era stato facile, sei incinta, non ti raccapezzi della miriade di sentimenti che ti scombussolano ed ad'una banalissima ecografia di controllo ti annunciano che non lo sei più e che, come un licenziato in tronco con la sua scatola contenente le bagattelle della scrivania, ti devi rimpacchettare tutte le tue emozioni e metterle nel punto più alto dell'armadio a muro.

Certo avevo una paura fottuta che potesse accadere di nuovo, credo sia umano, forse ero meno raggiante della prima volta , si sà per scaramanzia, ma non mi rendevo conto che attorno a me, forse, c'era chi mi proteggeva.Troppo.


Per fortuna che esistono delle anime pure, chiamiamoli pure 'nzalanute, per dirla alla napoletana, che poco captano di questi sotterfugi e non capiscono certe finezze. E così fu, che in una riunione di parenti al paese di mammà, una zia che non vedevo da una vita, non placcata in tempo, mi mise in mano un cadeaux.

Immaginatevi la faccia di tutta la famiglia quando la zia, mettendomi la mano sulla pancia e dandomi il regalino mi augurò ogni bene per il futuro nascituro!


Il regalo è ancora oggi il portafortuna mio e di mia figlia. A dimostrazione che ciò che è disegno di Dio non ha nessun ostacolo al suo compimento.

Ah...trattasi di bavaglino di piquet bianco bordato rosa con questa scritta ricamata:

"Io m'addorme tutt' e sere c'a zizza 'mmocca" (mi addormento tutte le sere con la tetta in bocca).

Poichè alla mia bella età di 35 anni ho allattato per quasi due anni posso senza ombra di dubbio dire che sono stata fortunata due volte. Ma ringrazio comunque tutti i miei adorati familiari che hanno cercato di proteggermi dai piccoli colpetti al basso ventre che certi ricordi ti sferrano.

Vi voglio tanto bene.


6 Comments:

Blogger Vita di mamma said...

Un bavagliano uguale me lo aveva regalato anche mia zia per David. Tutte le volte che glielo mettevo le persone mi domandavano incuriosite cosa significasse :)
A volte é bello avere chi ci protegge, ma, anche se é per il nostro bene, troppa protezione puó anche far male.

12:00 PM  
Blogger Annachiara said...

Vedi, allattare due anni e poi ti ritrovi con quelle tette tutte calate....

Lo so la butto sempre in caciara, ma sai che sono allergica ai buoni sentimenti! ;-)

2:19 PM  
Blogger wwm said...

Per il troppo bene spesso si commettono degli errori...
Comunque complimenti per i due anni di allattamento. Io non ce l'avrei mai fatta!

7:18 AM  
Blogger copyman said...

Molti ritengono che il pensiero e la parola non abbiano alcun potere eccetto quello della suggestione.
Non ci sono prove scientifiche, ma benedizioni (e maledizioni) qualcosa pur muovono.

8:48 AM  
Blogger isabella said...

Passato il mood leopardiano? Vuoi che do il tuo numero al mio ex marito così puoi sentire quanta leggerezza si può avere con una testa vuota?
Si ride per non piangere... ma ci sente meglio dopo....
baci
Isa

1:31 PM  
Blogger isabella said...

Passato il mood leopardiano? Vuoi che do il tuo numero al mio ex marito così puoi sentire quanta leggerezza si può avere con una testa vuota?
Si ride per non piangere... ma ci sente meglio dopo....
baci
Isa

1:31 PM  

Posta un commento

<< Home

Lilypie - Personal pictureLilypie First Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers