zattere per le mamme

...le forze cominciavano a venirmi meno, quando all'improvviso intravidi tra i flutti una zattera ed una mano allungata verso di me...con gli occhi brucianti di salsedine e la bocca piena di acqua riuscii a dire solo uno stentato 'grazie'...

giovedì 18 dicembre 2008

Non ci facciamo mancare nulla...




E se Dio vuole è passata anche la recita di Natale. Ringrazio il mascara waterproof della Maybelline, gentilmente offerto dal mio (e non solo) pusher ufficiale alias mio marito che lavora appunto per. Perchè sì, lo ammetto io chiagne assaje. Vedere quei mini umani recitare, cantare, fare faccine, battere mani, mi commuove. Non vi dico all'apparizione poco appariscente della mia star. Cerco con lo sguardo mio marito che chiagne assaje pure lui - senza farsene accorgere (se non fosse per il colore rosso darioargento suspiriaedaltro del volto cercando di trattenersi più possibile) e la cosa è peggiorativa; poi è la volta di nonna Gelsomina che spernacchia 'o fazzulett'. Vabbuo ja.


E poi mi piace assaje il rinfresco after show; perchè mentro verso aranciate e riempio piatti di torte e pop corn riesco a trangugiarmi schifezzellle senza alcun senso di colpa...è Natale pure per me, no? E mi piace pure fare facebook dal vivo (solo così però) ovvero ricompongo le coppie e affianco alla mamma od al papà che incontro usualmente anche il/la consorte. E così capita che la gnoccona di turno sia sposata con un uomo che più anonimo non c'è o che l'occhialuta svampita si accompagni ad una sorta di tronista che alla fine, parlandoci, tene pure 'na bella capa. Oppure anche alla recita capita di vedere sempre e solo la Tata, sempre e solo la nonna o il nonno. E lì, scusate se c'ho il deboluccio di cuore, parte doppia razione di torta e qualche coccolina di troppo che ai genitori magari darebbe un pò noia, ma tanto nun ce stanno e io sò sempre la mamma dell'amichetta no?


Come se non fosse abbastanza, per chi avesse gradito, dopo la recita ed dopo il rinfresco e dopo i saluti e gli sbaciucchiamenti e pure qualche cioccata suina (e non fate i puritani che lo sapete che tra tanta umanità concentrata può capitare anche questo!) c'era anche la possibilità di assistere alla lezione di danza classica a porte aperte: Ragazzi, questo sì un vero spasso! Vedere quelle paperette rosa sbadiglianti per le troppe attività e pure per la panza strapiena (bene in evidenza nel body rosa cipria!) , petto in fuori, culetto tosto, testa alta, punte staccate, è stato fichissimo.


E se Dio vuole, per tutte stè emozioni, se ne riparla l' anno prossimo.


9 Comments:

Blogger giuliana said...

lo sapevo che ne trovavo un'altra, di mamma che chiagne, chiagne, chiagne! (mi vergogno un sacco, e allora non mi metto il mascara, che non uso il maybelline e quindi colerebbe senza pietà)

2:20 PM  
Blogger wwm said...

anche io anche io anche io!!!!
non vedo l'ora di piangere a qualche recita....

6:52 PM  
Blogger Annachiara said...

Che diavolo è una "cioccata suina"? Ho riletto più volte ma proprio non capisco...

Io oggi non ho pianto per nulla alla recita. Non ho visto nemmeno nulla perché avevo tutti davanti e son dovuta restare seduta perché avevo pure la piccina sulle gambe...

10:19 PM  
Blogger lemoni said...

@Giuli:solo tu me può capì! E a te Giuli come vanno i preparativi per le feste? Milano è caotica o ancora c'è calma piatta?

@wwm: non preoccuparti...sarà prima di quanto tu possa immaginare! Stì piccolini crescono trooppo velocemente

@Annie: sei troppo pura per non accorgerti che nelle scuole private tra alcune mamme e papà a lungo andare si creano...come dire...certi feeling che non passano inosservati. Ma io non c'entro...non ho estimatori!

9:53 AM  
Blogger Annachiara said...

Cioè, non ho parole! I genitori si palpano le chiappe durante le recite dei bimbi? Ma è ridicolo! Oltreché penoso!
Poveri noi, come siamo ridotti...

1:14 PM  
Blogger Extramamma said...

Bella la recita e il rinfresco, ma a me interessa soprattutto il mascara Mabelline. E' una figata pazzesca. Sono una grande fan, altro che Lançome, Estèe Lauder e affini. Mabelline costa poco, a te niente vabbè, ed è mooolto mooolto meglio. ciao extramamma

9:18 PM  
Blogger Gigi Massi said...

la cioccata suina è geniale.

buon natale, cara :-*

7:55 AM  
Blogger Vita di mamma said...

Non c'é niente da fare ci si commouove sempre. Che poi chiagnere per queste cose é piacevole assai, diciamocela tutta! E fossero tutte cosí le lacrime.
Il rinfresco era ricco pure alla festa di mio figlio solo che io ho provato poco e niente perché, quale sciami di api col miele, certi soggetti, non si staccavano dal tavolo delle libagioni!
Cioccate suine alla nostra festa non ne ho viste, ma io per queste cose, come si dice in Inghilterra, "dormo ca zizza mmocca" quindi molto probabilmente c'erano pure da noi.
Buon Natale a tutti voi!
Tina

1:22 PM  
Blogger Labelladdormentata said...

Ma che ricordi! Certi pianti alle recite dei figli! Per non parlare poi dei saggi di danza di Lucia!
Adesso sono troppo grandi, ma ho ottime occasioni per farmi qualche pianterello con le recite della mia nipotina, la figlia di mia sorella. Gran cosa avere sorelle tanto più piccole che ti regalano nipoti quando oramai cominci a proiettarti verso la nonnitudine!
Tantissimi auguri, Gra!

7:55 AM  

Posta un commento

<< Home

Lilypie - Personal pictureLilypie First Birthday tickers Lilypie Kids Birthday tickers